Progettazione e Realizzazione di Orologi Solari


Esempi

Orologio-calendario in pietra

Fermo

Un giorno dei primi mesi del 2015 fummo contattati da due signori di Capodarco di Fermo, padre e figlio, che desideravano un orologio solare per decorare la facciata di casa loro (dove svolgevano anche la loro attività, in un’officina a pianterreno), appena fuori dal paese, e che, pur avendo le idee piuttosto chiare, ci chiedevano consigli su come perfezionare la loro scelta. Così, dopo esserci risentiti anche nei giorni successivi, arrivammo alla soluzione finale: avremmo fatto per loro un orologio ad ore francesi, vere e locali, da correggere in ore medie del fuso con l’equazione del tempo localizzata, e con un calendario zodiacale, coi 12 simboli disposti tutt’intorno alla meridiana.

Inoltre, su loro esplicita richiesta, la numerazione delle linee orarie (doppia, come nostra consuetudine) avrebbe dovuto riportare i numeri delle ore “solari” a ridosso dell’iperbole estiva (pur vigendo quelle nel periodo autunnale-invernale) e quelli delle ore “legali” vicino all’iperbole invernale (pur vigendo in primavera-estate), anziché il contrario, come sarebbe stato più naturale fare.

Infine ci chiesero di inserire esplicitamente nel quadrante il loro cognome di famiglia e scelsero per decorare il quadrante un motto che celebrasse l’amicizia e l’ospitalità, valori a cui tenevano molto.

Così, raccolte tutte queste indicazioni, ci mettemmo al lavoro ed in poche settimane realizzammo l’opera, coi risultati che mostriamo qui sotto, apprezzati dai committenti, che siamo così stati felici di soddisfare.

Lo spazio scelto dai committenti per installare l’orologio, a sinistra sopra alla porta: sulla base di quell’indicazione dimensionammo e proporzionammo il quadrante, un rettangolo aureo di 1618 mm × 1000 mm
Il quadrante dell’orologio appena finito di incidere su una lastra di Thala beige dal marmista, che ne ha iniziato la smaltatura
La lastra preparata dal marmista arriva in cantiere e viene issata sul ponteggio per essere murata
Gli operai murano le zanche inferiori che sosterranno il peso del quadrante di marmo, circa 130 kg
Una volta murata la lastra del quadrante, è il turno dello gnomone
Terminati i lavori, ecco come appariva lo strumento un paio di mesi dopo l’installazione, la mattina del 23 agosto, quando il Sole lascia il Leone per entrare nella Vergine

SCHEDA TECNICA
Luogo Latitudine: 43°11'26.0" N
Longitudine: 13°45'06.6" E
Quadro Inclinazione: (verticale)
Declinazione: 52.8° E (sud-orientale)
Misure lastra: 162×100 cm
Gnomone Tipologia: stilo polare
Lunghezza stilo: 454 mm (Ø 10 mm)
Diametro sfera: 25 mm
Funzioni
  • Orologio ad ore moderne vere locali
  • Equazione del tempo localizzata
  • Calendario zodiacale
Anno 2015

A·M·I·C·I·S Q·U·Æ·L·I·B·E·T H·O·R·A